Home Mercato eventi La sfida benefica di Brompton: il 24 giugno tutti sullo Stelvio in...

La sfida benefica di Brompton: il 24 giugno tutti sullo Stelvio in folding bike

542

Per il terzo anno consecutivo Brompton, il marchio londinese sinonimo di folding bike, invita l’esercito dei suoi seguaci a cimentarsi sui tornanti dello Stelvio e raggiungere la vetta a 2758 metri.

Per un giorno, venerdì 24 giugno, pedaleranno fuori dagli abituali scenari urbani; dimostrando che è possibile – senza essere campioni o supereroi – portare gli 11 chili (peso medio di una Brompton) della propria pieghevole ad affrontare pendenze da valico alpino (la media del 7,1%, la punta massima del 14%). Il tutto per una buona causa: come per le prime due edizioni, anche quest’anno la finalità della Brompton Climb sarà infatti quella di raccogliere fondi per Soccorso Clown, la Onlus che contribuisce a regalare sorrisi ai bambini in ospedale attraverso l’intervento di “pagliacci volontari”.

Quest’anno però i bromptoniani abbandoneranno il dress code eccentrico dell’ultima edizione per recuperare l’abbigliamento tecnico più adatto per l’ascesa.

La partenza è prevista alle 8 del mattino dai 1250 metri di altezza del centro di Bormio, ai piedi della salita: da lì in poi i partecipanti conteranno 36 tornanti distribuiti lungo i 21,5 km di strada fino a raggiungere il Passo, superando quindi 1550 metri di dislivello positivo. Iscrizioni last minute ancora aperte da questa pagina del sito Brompton dedicata all’evento.

Vendute in 44 Paesi del mondo, in nove flagship store nelle metropoli più di tendenza (uno si trova a Milano) e in una selezionata rosa di 1500 negozi indipendenti di bici, protagoniste della ‘rivoluzione bici’ londinese, le Brompton mantengono, a 41 anni dal primo prototipo assemblato dal fondatore Andrew Ritchie, la stessa cura artigiana su ciascuno dei 45 mila modelli annualmente messi sul mercato.