Home Mercato eventi Brompton World Championship, la sfida sulle pieghevoli torna a Torino il 16...

Brompton World Championship, la sfida sulle pieghevoli torna a Torino il 16 aprile

1543
La sfida della piegatura: uno dei momenti del Brompton World Championship

Torna, dopo lo stop legato alla pandemia, uno degli eventi più singolari del mondo bici. Parliamo del Brompton World Championship, la competizione che impegna i ciclisti in sella al celebre marchio inglese di biciclette pieghevoli. La tappa italiana del contest, come da tradizione, sarà a Torino. La data è fissata per la mattina di domenica 16 aprile in concomitanza con Bike Experience, la fiera del cicloturismo in Piemonte. Lo scenario sarà quello del Parco delle Vallere, che si sviluppa tra la città e il comune di Moncalieri: un’area di pregio ambientale, Riserva della Biosfera Unesco, inserita tra le aree protette del Po piemontese.

La gara di velocità è il momento clou del Brompton World Championship. Si tratta di un circuito di un chilometro, in parte su asfalto, in parte su terreno sterrato. Andrà ripetuto 10 volte in sella all’iconica folding bike britannica. Ma a questa sfida se ne aggiunge un’altra, fatta su misura per esaltare la praticità delle pieghevoli Brompton. Si tratta di una prova di destrezza nel misurarsi, cronometro alla mano, con l’apertura e la chiusura delle pieghevoli: un’operazione che occupa pochi secondi per i bromptoniani più allenati. Per questa sfida, nessuna prenotazione, l’accettazione sarà sul posto: sarà sufficiente presentarsi al momento e mettere alla prova le capacità di maneggiare la propria Brompton.

A chiudere il Brompton World Championship sarà una sfilata in sella. Si pedalerà tutti insieme per un chilometro, un giro del percorso pensato per consolidare quel senso di community che contraddistingue gli utilizzatori di Brompton.  Per partecipare all’evento è necessario iscriversi acquistando il biglietto su questa pagina di Bike Id, negozio specializzato di folding bikes. Nel pomeriggio, si può unire alla visita alla fiera del cicloturismo una pedalata per Torino, città che ha appena registrato, in febbraio, la chiusura del servizio di bike sharing ToBike ma ha reso negli ultimi anni più ciclabili, con limiti di velocità a 20 all’ora e case avanzate per le biciclette, i controviali delle grandi vie di scorrimento.