Home storie cultura Bici e cartoon: Bart, Peppa Pig e altri campioni dalla Russia al...

Bici e cartoon: Bart, Peppa Pig e altri campioni dalla Russia al Giappone

931

Per grandi e piccini. Alcuni conosciuti, altri decisamente meno. Lo sapevate che la bicicletta è usata anche da alcuni dei personaggi più noti dei cartoni animati? Ebbene sì, un vero e proprio mezzo di locomozione per tutti i giorni. Prima che cominciate a scorrere una possibile lista nella vostra mente, eccola qui: 6 cartoon in cui i personaggi vanno regolarmente su due ruote.

MASHA – Trattasi, in verità, di triciclo. Ma il messaggio per i milioni di bambini che guardano questo cartone animato di successo è chiaro: andare su due, pardon, tre ruote, si può, è comodo e divertente. Stiamo parlando di Masha e Orso, serie animata nata in Russia nel 2009, capace di conquistare gli schermi di mezzo mondo, Italia compresa. La piccola Masha spesso si sposta in bici per andare a “infastidire” il suo grande amico Orso. Che qualche volta deve mettersi a pedalare.

PEPPA – Restiamo nella fascia di età dei più piccoli e scomodiamo un altro “big”. Anzi, perdonate il gioco di parole, un “pig”: Peppa Pig potrebbe essere anche premiata come la perfetta commuter data la sua agilità nel muoversi con la bicicletta come con il monopattino, lasciando da parte l’automobile. Insieme al fratellino George e agli amici di sempre, Peppa usa le due ruote per andare a scuola, a casa dei compagni, per giocare e anche per gareggiare.

bici e cartoonBART – E’ il protagonista della serie di cartoni animati che ha stracciato innumerevoli record fino a conquistare lo scettro della più longeva a essere trasmessa in prima serata in tv. I Simpson sono una vera icona per diverse generazioni. E Bart, forse il personaggio simbolo della famiglia, è un vero biker: si muove in bici per le strade di Springfield per andare a scuola, come per incontrare il suo amico Milhouse Van Houten o sfuggire dai bulli che lo rincorrono.

BELLEVILLE – Cartoon sì, ma d’autore. Cambiamo genere, passando a un film d’animazione del 2003, di produzione franco-belga-canadese, che è stato presentato al 56esimo Festival di Cannes (fuori concorso). Stiamo parlando di Appuntamento a Belleville (titolo originale: Les Triplettes de Belleville), scritto e diretto da Sylvain Chomet, apprezzato per il suo stile “vecchio stampo”, quasi vintage. E’ la storia di Champion, che riesce a partecipare al Tour de France, ma poi viene rapito da una banda di gangster.

MELANZANE – Restiamo nel campo delle pellicole d’autore. Ma voliamo in estremo Oriente, più precisamente in Giappone, patria dei cartoon “anime”. Ecco Melanzane. Estate in Andalusia, uscito nel 2003, arrivato in Italia solo in dvd e diretto da Kitaro Kosaka. L’ambientazione resta quella di un grande giro, ma questa volta siamo in Spagna: Pepe Benengeli è un ciclista che sta affrontando la Vuelta e corre una tappa in Andalusia, nella sua città Natale, dove incontra di nuovo la sua famiglia. Il nome bizzarro? Pepe vincerà la tappa e la sera festeggerà in hotel, insieme ai compagni di squadra, mostrando a tutti come si mangiano le melanzane tipiche dell’Andalusia.

Bici e cartoonKINTARO – Il Giappone è la patria anche di Golden Boy, manga scritto e illustrato da Tatsuya Egawa, pubblicato tra il 1992 e il 1997 e adattato anche in versione cartoon per il piccolo schermo (nel 2004). Kintaro è il protagonista: lasciata la Facoltà di Legge di Tokyo, decide di viaggiare per il suo Paese per conoscerlo meglio. Questo epico tour del Giappone viene fatto proprio in sella a una mountain bike di nome Mezzaluna, della quale si può dire sia perdutamente innamorato.