Home mobilità La cargo bike cresce in Europa, ed è sempre più elettrica

La cargo bike cresce in Europa, ed è sempre più elettrica

1281
cargo bike
La crescita dele vendite di e-cargo è dovuta anche all'uso sempre più diffuso per le famiglie.

Le cargo bike vedono un futuro tutto in discesa. Se nel 2018 in Europa ne sono state vendute 17.800, il 2019 ha fatto registrare un balzo in avanti molto significativo, arrivando a 28.500 bici vendute. E nel 2020, nonostante il lockdown, o forse in ragione di questo che ha fatto capire il valore di una città sempre meno trafficata, il volume delle vendite dovrebbe toccare quota 43.600 pezzi.

Cargo bike non solo per i pacchi in consegna

Almeno secondo i dati pubblicati da uno studio di City Changer Cargo Bike, un progetto finanziato dalla Ue per diffondere la pratica della cargo bike, non solo per la consegna dei pacchi, ma anche per uso familiare, come ad esempio potrebbe essere il bike-to-school. Questi risultati si basano su dati di vendita anonimi forniti da 38 marchi di cargo bike e sebbene i responsabili dello studio riconoscano che questa stima non rappresenti la dimensione totale del mercato europeo delle biciclette da trasporto, sono convinti che “indichi chiaramente quale sia la tendenza”, che descrivono come “crescita impressionante”.

E che questo titpo di bicicletta possa rappresentare un business è certificato dal fatto che ben sette dei 38 marchi coinvolti nella ricerca sono nuovi arrivati nel settore e nel 2018 non avevano fatto registrare nessuna vendita. Inoltre mentre nel 2018 nessuno dei 38 marchi ha venduto più di 5mila biciclette da carico, tre di loro si aspettano di farlo nel 2020. Ciò dimostra, secondo i responsabili dello studio, “la diversità e il dinamismo del settore delle bici da carico con molti marchi giovani e ancora piccoli e un numero crescente di aziende più grandi”.

E-cargo quasi al monopolio

Ovviamente in questa nuova situazione a far la parte del leone, , è la cargo bike a pedalata assistita che,nel 2019, anche per gli incentivi che arrivano da qualche governo ha rappresentato il 75% del mercato con una crescita del 6% rispetto all’anno precedente. La ricerca mette in evidenza altri aspetti interessanti per il futuro della cargo bike e per chi le costruisce: i modelli a tre ruote, ad esempio, stanno crescendo nelle vendite più di quelli tradizionali a due.

Per concludere la Germania è il mercato nazionale più importante in Europa per 16 dei 38 partecipanti al sondaggio. La Danimarca (con una popolazione 14 volte inferiore) è al secondo posto, seguita dal Regno Unito e dai Paesi Bassi. Ma il mercato europeo delle bici da trasporto non è limitato a pochi: 17 paesi sono tra i primi tre mercati per almeno uno dei partecipanti al sondaggio alla ricerca.