Home viaggio diari Madrid controcorrente. Via una ciclabile per far spazio alle auto

Madrid controcorrente. Via una ciclabile per far spazio alle auto

98
Madrid
La ciclabile che sta per essere cancellata per agevolare la circolazione delle auto.

A Madrid, il consiglio comunale ha annunciato che rimuoverà parte di una ciclabile  a beneficio dei conducenti delle autovetture. La notizia è stata data dalla versione inglese del quotidiano El Pais, che si chiede il perché della scelta della capitale spagnola in un momento in cui le altre metropoli europee e mondiali puntano sempre di più sulle due ruote per ridurre l’inquinamento cittadino.

A Madrid governa il centrodestra

Secondo il Consiglio comunale di Madrid – riporta il quotidiano – guidato da una coalizione di centrodestra con al suo interno il Partito popolare (PP) e Ciudadanos, la pista ciclabile che verrà rimossa è lunga appena 850 metri e situata sulla Gran Vía del quartiere Hortaleza, a nord della città. La zona fu creata dall’ex sindaco Manuela Carmena: stiamo parlando di una zona car free, che le vetture devono però in parte attraversare per raggiungere i parcheggi. Le autorità hanno giustificato la sua rimozione a causa del traffico. “Restituiremo tutte le corsie che non aiutano la mobilità ciclistica al loro uso originale”, ha dichiarato il sindaco José Luis Martínez Almeida dopo aver fatto l’annuncio. La giunta di centrodestra ha intenzione di chiudere altri tratti di ciclabile in diverse zone della città.

Il confronto con le altre città spagnole

Madrid è una città di tre milioni di abitanti. Ma nel complesso ha solo 43 chilometri di corsie riservate ai ciclisti, alcune segregate e altre definite da linee sulla strada. Barcellona, ​​che ha metà della popolazione della capitale spagnola, ha una rete di 209 chilometri. E Siviglia e Valencia, con una popolazione rispettivamente di 688.000 e 791.000, hanno piste ciclabili di 200 e 150 chilometri. Ma la tendenza globale non è solo quella di estendere il numero di piste ciclabili. Serve anche a migliorare le corsie esistenti separandole fisicamente dal resto del traffico per renderle più sicure.

Sospesa, anche se per poco, la Ztl

A giugno l’amministrazione Martínez Almeida aveva dichiarato anche la sospensione della Ztl della capitale spagnola Madrid Central, che, fortunatamente è stata riattivata dopo una settimana da un tribunale amministrativo.

La ztl di Madrid è considerata tra le più efficaci della Ue per la riduzione del biossido di azoto. Lo dice un rapporto della federazione europea delle associazioni ambientaliste, trasporti e ambiente (T&E). Secondo lo studio, le emissioni di gas serra sono diminuite del 32% grazie all’iniziativa.