Home mobilità ambiente Monopattini elettrici nel mirino: inquinano più delle auto

Monopattini elettrici nel mirino: inquinano più delle auto

1322

Monopattini elettrici. Che facciano bene al traffico cittadino allentando la morsa delle auto è fuori discussione. Che, però, giovino anche alla qualità dell’aria, non è cosi sicuro. Almeno stando a uno studio di Arcadis, società globale di consulenza e progettazione urbana che ha sollevato più di un dubbio sulla loro valenza green.

Monopattini elettrici, una moda poco green

Un monopattino elettrico produce, secondo lo studio, 105,2 grammi di Co2 a chilometro, cinque in meno di un’auto con tre persone a bordo. Insomma una mobilità sostenibile solo in parte, anche se incentivata dal bonus governativo, e solo per quanto riguarderebbe il volume delle auto in movimento. Il monopattino, poi, perde il confronto anche con le vetture elettriche, il cui impatto si ferma a 103 gr/km.

Una considerazione è però necessaria: un monopattino in sharing da solo produce 2,5 gr/km di Co2 ma ad appesantirlo ci sono la fase di produzione, il trasporto internazionale, i materiali usati.

Tutta la fase di assistenza cittadina poi, da quella meccanica alla ricarica delle batterie richiede furgoni che contribuiscono all’inquinamento. Infine il ciclo vita, che per i monopattini in sharing è molto breve, superando difficilmente i 18 mesi, crea anche un problema di smaltimento.

Il boicottaggio di Youth for Climate

Il focus di Arcadis non è l’unico a mettere alla sbarra questa nuova forma di mobilità che sembra più una moda che una scelta ambientale. Da qualche tempo i membri francesi di Youth For Climate hanno lanciato una campagna di boicottaggio dei servizi di sharing, come accaduto nella città di Angers dove è stato applicato un adesivo sul QR Code che va inquadrato in fase di noleggio.

Analizzati nella ricerca anche gli altri mezzi di trasporto, con treni e tram che rappresentano le scelte più sostenibili, con una media di 6 gr/km per passeggero, seguiti dai pullman elettrici (21,7 gr/km) ed ibridi (74,3 gr/km).

Peggio dei monopattini ci sono invece gli scooter di cilindrata inferiore a 750cc (204 gr/km), quelli con una cilindrata superiore (231 gr/km) e le automobili endotermiche con un solo passeggero (oltre i 250 gr/km).