Home mobilità città Nei quartieri neri di Chicago i ciclisti vengono multati otto volte di...

Nei quartieri neri di Chicago i ciclisti vengono multati otto volte di più

632
chicago ciclisti neri multe

Secondo un recente studio della University of California, ripreso dal Chicago Tribune, i ciclisti che pedalano nei quartieri neri della città dell’Illinois ricevono molte più multe rispetto a quelli che circolano nei quartieri bianchi. Le cifre danno l’idea di quanto il pregiudizio razziale vada a colpire una delle attività più comuni e inoffensive come è l’andare in bicicletta. Chi pedala in quelle zone ha otto volte più probabilità di essere sanzionato. Ma sulla base di che cosa?

Lo studio ha calcolato che oltre il 90% delle multe nei quartieri neri di Chicago va a sanzionare chi pedala sui marciapiedi. In queste zone le piste ciclabili non sono così diffuse e questo spinge le persone a pedalare là dove sembra meno pericoloso. Secondo un’analisi del Chicago Tribune, condotta tra 2008 e 2016, i dieci quartieri dove venivano multati più ciclisti erano così suddivisi: sette erano a maggioranza afroamericana e tre a maggioranza latina. Rispetto a cinque anni fa la situazione non ha fatto che peggiorare secondo quanto leggiamo sulla stampa USA.

Le sanzioni ai ciclisti concentrate soprattutto nei quartieri neri di Chicago non vanno a colpire soltanto le comunità nel portafoglio, ma finiscono con il disincentivare la mobilità sostenibile a cui è associata una migliore condizione di salute e di benessere. Meno bici in quartieri svantaggiati porta all’aumento degli spostamenti a motore e di conseguenza al peggioramento della qualità dell’aria. Se si aggiunge che i neri e i bianchi a Chicago si equivalgono per numero (rappresentano rispettivamente il 33 e il 30% della popolazione) è ancora più evidente la disparità di trattamento.

In questi anni BC ha raccontato le tante storie di inclusione e le occasioni che la mobilità ciclistica ha offerto in termini di accoglienza (vi ricordiamo gli esempi in Germania e in Finlandia). Qualcosa però si muove, a Chicago, per far fronte a questa situazione: la città di Chicago ha un piano da 17 milioni di dollari per costruire oltre 150 km di nuove piste. L’obiettivo è bilanciare l’attuale squilibrio, a favore delle zone più svantaggiate: ad oggi i quartieri bianchi hanno il 50% di ciclabili in più. Nei quartieri neri appena il 6% delle strade ha una ciclabile.