Home mobilità città 5 consigli (e un accessorio) per non rinunciare a pedalare col freddo

5 consigli (e un accessorio) per non rinunciare a pedalare col freddo

1571
pedalare col freddo

Pedalare col freddo, si può. Dopo avervi dato consigli su come pedalare in sicurezza al buio e come andare in bici anche quando piove, ecco quelli per non rinunciare a mettersi in sella anche in inverno. Con la stagione fredda alle porte, bastano pochi semplici e pratici “trucchi” per muoversi in bici, che si tratti di fare bike to work o una uscita con gli amici.

GOMME INVERNALI – Sarebbe meglio optare per pneumatici invernali, adatti alle temperature più basse, per non perdere il grip con l’asfalto e muoversi in sicurezza anche nelle ore più fredde della giornata, per esempio al mattino presto o alla sera, quando il fondo stradale si ghiaccia o inumidisce. Se non volete o potete cambiare copertoni, sgonfiateli: basta davvero poco per consentire alla gomme di fare una presa migliore sull’asfalto.

BICI PROTETTA – Non siete solo voi a soffrire il freddo. Anche la vostra bicicletta teme le temperature più rigide. Ecco perché durante l’inverno è utile mettere in atto alcuni accorgimenti che ci aiutano a prolungare la vita del nostro mezzo e degli accessori: tenere pulita la catena, proteggere la bici di notte (con una copertura ad hoc), proteggere il telaio con delle sostanze speciali che riducono il rischio di danni strutturali.

PARAFANGHI, SEMPRE – In inverno, più che mai, i parafanghi sono ottimi alleati. In particolare per i commuter che vogliono arrivare in ufficio puliti per iniziare la giornata di lavoro. Anche quando non piove infatti, nelle giornate più fredde, ci può essere la brina o uno strato umido sull’asfalto che rischia di creare quei fastidiosi schizzi che macchiano i vestiti.

LUCI ACCESE – Durante la stagione fredda le giornate si accorciano. Al mattino presto c’è buio e il sole cala a metà pomeriggio. Pedalare in sicurezza significa essere visibili: led, fari, luci, catarifrangenti e accessori fluo sono i benvenuti. Magari non sono proprio “cool”, ma quando si tratta di sicurezza stradale non si può rinunciare a nulla. Per altro le modifiche al Codice della Strada impongono di avere le luci (anteriori e posteriori) sempre montate.

VIETATO SUDARE – Per pedalare col freddo è necessario coprirsi bene, ma non troppo. Il rischio è quello di sudare e quindi di sentire ancora più freddo. Vestitevi a strati, usate materiali caldi ma traspiranti e se avete capi tecnici indossateli anche per fare pochi minuti in sella. Proteggete soprattutto le estremità: mani, piedi e testa.

COPRI SELLA E VIA – Infine, un piccolo accorgimento da memorizzare, un accessorio prezioso. Tenete il coprisella a portata di mano: in tasca, nello zaino, nella borsa. Al mattino prima di andare in ufficio, o alla sera per tornare a casa, coprite il sellino per non sentire freddo e non bagnarvi i pantaloni.