Home mobilità A Portland il Bike Bus diventa virale: una carovana in bici di...

A Portland il Bike Bus diventa virale: una carovana in bici di 150 alunni

285
bike bus

Il buon esempio viene anche dai social. Mentre è in corso la Settimana Europea della Mobilità, in giro per il mondo spuntano situazioni che dimostrano ancora una volta quanto il bike to school potrebbe cambiare il volto delle città e la vita dei residenti. A Portland, negli Stati Uniti, è bastato un video di un maestro di scuola elementare, Sam Balto, per far capire che l’iniziativa del Bike Bus stava raccogliendo un’enorme adesione da parte degli alunni della Alameda Elementary. Le immagini sono diventate subito virali su Twitter. A inizio settembre il 27% degli alunni, una ‘massa marmocchi’ di 150 scolari, ha invaso le strade esattamente come ogni anno fanno i nostri di Bimbimbici.

Negli Stati Uniti, come si legge sul sito Streetsblog, i dati più aggiornati a livello nazionale riferiscono di un 9% degli alunni che pedala per andare a scuola. La cifra, tuttavia, risale al 2009 ed è difficile stabilire se sono stati fatti passi avanti o indietro. Certamente la sensibilità, anche nelle grandi città come New York, è aumentata, ma la presenza delle automobili è ancora predominante. Nel frattempo Sam Balto continua a organizzare i Bike Bus, convincendo ancor più bambini e famiglie a lasciar perdere l’auto.

Non è la prima volta in cui è bastato uno scatto o un breve video per spingere gli utenti dei social a immaginarsi un futuro con più biciclette attorno. Anni fa lo scatto di Pekka Tahkola, in Finlandia, ha immortalato una scena (visibile nel tweet qui sotto) che fa cadere ogni alibi di chi dice che non si può pedalare quando fa freddo. Per farci raccontare come è la vita in sella ben al di sotto dello zero lo avevamo anche intervistato. In realtà, con le temperature in discesa i motivi per scegliere la bicicletta aumentano, e non solo per risparmiare e far fronte al caro energia. Col freddo è possibile pedalare: basta equipaggiarsi e lasciarsi ispirare dai popoli più illuminati.