Home mobilità Itinerari tra città e campagna: idee per pedalare nella Fase 2

Itinerari tra città e campagna: idee per pedalare nella Fase 2

673
itinerari
Ciclovia del Mincio, tra Peschiera del Garda e Mantova

L’Italia della Fase 2 si è ritrovata più ciclabile. Non soltanto perché le città si stanno pian piano attrezzando con piste d’emergenza che connettano le periferie al centro, e neppure perché il Governo ha varato il bonus mobilità come incentivo all’acquisto di bici e monopattini. Da nord a sud le città sono più ciclabili perché – lo dimostrano numeri e immagini – ci sono semplicemente più ciclisti in giro. Si pedala per andare al lavoro, ma anche per le gite del week end. Ma quali sono alcune delle migliori destinazioni – non impegnative – per godersi la Fase 2 in bici?

Partendo dalla Lombardia, il Naviglio Grande di Milano è uno degli itinerari che meglio collegano il centro alla periferia. Partendo dalla Darsena in pochi chilometri si respira già un’aria di campagna. Il percorso ciclopedonale può arrivare fino al Parco del Ticino, al confine col Piemonte, dove c’è il secondo degli itinerari che vi suggeriamo. A Torino la Corona di Delizie in bicicletta è un percorso ad anello di 90 km tra parchi colline e Residenze reali sabaude. Per orientarsi è stata sviluppata anche un’app per Android e iOS.

Itinerari tra fiumi e natura

Se invece si vuole percorrere uno degli itinerari più interessanti dal punto di vista cicloturistico, tra i più apprezzati anche dagli stranieri, occorre andare in Veneto, a Peschiera del Garda. Da qui parte la ciclovia del Mincio che segue il corso dell’affluente del Po fino a Mantova. I chilometri sono meno di 40 con un tempo di percorrenza di sei ore.

Scendendo nel centro Italia, in Toscana, il fiume Arno offre un’occasione per godersi il week end in tranquillità. Da Firenze si può procedere verso la foce o verso la sorgente: siccome l’infrastruttura non è stata ancora completata sono disponibili online i percorsi e i tracciati gps. Proseguendo verso il Sud, eccoci a Roma, dove il percorso verso i Castelli Romani parte dall’Appia Antica in un paesaggio pieno di verde e storia. Per chi vuole spingersi fino al Lago Albano i chilometri non sono pochissimi (una cinquantina, non sempre pianeggianti).

Per il momento questa lista – per nulla esaustiva – degli itinerari bike friendly va letta alla luce del divieto di uscire dalla propria regione. Non resta dunque che aspettare la disposizione del Governo che, a quanto pare, potrebbe riaprire i confini da giugno.